Trapani avvitatori a percussione: migliori articoli 2020, caratteristiche e prezzi

Quando ci sono da trattare pareti o supporti più ostici come il calcestruzzo o il metallo non si può fare a meno dei trapani avvitatori a percussione di cui il mercato offre un vasto assortimento di modelli di ogni tipo e per qualsiasi fascia di prezzo. Nella scelta di un buon modello alimentato a batterie è d’obbligo considerare il fattore autonomia. Esistono tre tipi di batterie: al litio, leggere e con tempi di ricarica più brevi, al cadmio e al nichel cadmio, meno diffuse anche perché più mediocri in termini di performance. Per la lavorazione dei materiali più resistenti e che presentano una maggiore consistenza sicuramente l’uso del trapano avvitatore a percussione è la migliore risposta in grado di sciogliere nodi e problematicità, ma per un lavoro a regola d’arte non si può scendere a compromessi nella scelta del modello giusto.

Occhio, pertanto, alla potenza, che se nei modelli progettati per il semplice avvitamento/svitamento può essere sufficiente con un voltaggio da 12v, mentre nei modelli a percussione non si consiglia di scendere sotto i 18v se si vogliono ottenere risultati soddisfacenti. In testa alla hit dei migliori trapani avvitatori a percussione in commercio troviamo modelli che abbinano alte performance a costi contenuti, come i prodotti Makita o Hitachi, di poco sotto i 200 euro, questi ultimi anche con doppia dotazione di batterie per non restare a secco in corso d’opera. Parliamo di arnesi professionali, con inserti e punte sistemabili rapidamente e senza fatica, che si distinguono per qualità della meccanica e della componentistica.

La maggior parte dei trapani avvitatori a percussione di ultima generazione si distingue per montare motori a doppia velocità e voltaggio minimo di 20v a salire, dando un supporto indispensabile in fase di percussione o serraggio, impostabile in oltre 20 diverse posizioni a seconda della consistenza dei materiali da trattare. L’ergonomia degli ultimi modelli ne facilita l’impugnabilità grazie a specifici grip anti-scivolo ed anche al peso ridotto rispetto a strumenti più datati che hanno lasciato il passo alle ‘new entry’. Nei modelli più completi si trova su ogni batteria un meccanismo di protezione a cella singola che preserva dal pericolo di surriscaldamento o corto circuito. Per altre delucidazioni si possono consultare le offerte sui migliori avvitatori in commercio.