La piega perfetta con pochi gesti della spazzola rotante

Per avere la piega perfetta si doveva forzatamente andare dal parrucchiere e dedicarvi alcune ore. Oggi con la necessità di essere sempre veloci e sempre pronti, diventa sempre più complesso sottostare a questa necessità. E così hanno avuto successo quegli splendidi elettrodomestici che sono le spazzole rotanti.

Se non le conoscete ancora ma vi stuzzica l’idea di potervene servire, vi consigliamo di non gettarvi in un acquisto alla cieca ma di dedicare un poco del vostro tempo ad approfondire le informazioni necessarie che vi fornisce questo sito https://spazzolarotante.it/ grazie alle quali saprete come e cosa scegliere e soprattutto ne sarete soddisfatta.

Anzitutto chiariamo che cosa sono le “spazzole rotanti”. Niente di particolare ma certo un’idea geniale da parte del loro inventore perché sono spazzole che utilizzando l’aria calda ottengono un doppio risultato quello di asciugare e di dare la piega, e lo fanno in contemporanea con un unico gesto riducendo i tempi di lavorazione. Alle spazzole rotanti o ad aria calda, si contrappongono le spazzole a resistenza elettrica, che non possono essere usate sui capelli ancora bagnati ma richiedono prima l’intervento del phon per il processo di asciugatura.

Come si può facilmente comprendere, le spazzole rotanti, realizzate in genere in ceramica e tormalina, sono delle splendide alleate per le donne e permettono di ottenere risultati di livello praticamente professionale. E il tutto a casa, senza perdere tempo. Ovviamente occorre conoscere alcune indicazioni ma per lo più sono cose semplici.

Prima di procedere all’acquisto, controllate anche gli accessori che viene fornito nella confezione perché saranno proprio quelli a fare la differenza.

Spazzole grandi infatti saranno adatte a capelli lunghi e forti, spazzole più piccole per capelli di media lunghezza, spazzole piccole sono invece perfette per ottenere boccoli e ricci che vi daranno un’aria piacevolmente sbarazzina.

Ricordate come si procede per ottenere il massimo da queste spazzole: separate le ciocche usando una molletta per prenderle meglio, e poi partite con la prima ciocca e passate la spazzola dalla radice del capello fino alla punta: ripetete l’operazione con aria fredda e a capelli asciutti.