Cronotermostati: le migliori marche del 2019, info e recensioni

L’evoluzione dei cronotermostati viaggia alla velocità della luce, sempre più competitivi, versatili e digitalizzati con un corredo di funzionalità che si accresce di pari passo con lo sfruttamento di tecnologie avanzate al loro servizio. Grazie ai costanti ‘ritocchini’ delle principali case produttrici, i cronotermostati si sono rinnovati quest’anno sia nel design che nel ‘pacchetto’ di funzioni votate all’ecosostenibilità e al risparmio in bolletta. Fra i colossi che fanno la parte del leone sul mercato troviamo il brand Netatmo, i cui prodotti sono caratterizzati dalla massima semplicità d’uso alla portata di tutti, accattivanti nel design di tendenza e dai costi tutto sommato contenuti.

Ideali per chi vuole risparmiare davvero in quanto questi apparecchi riescono a cogliere l’attimo nella regolazione della temperatura della caldaia anche da remoto favorendo un risparmio concreto attraverso un monitoraggio dei consumi che si traduce in un report mensile. Se hanno un difetto è che non sono affidabili al mille per mille nel misurare la temperatura esterna. Altrettanto validi i cronotermostati firmati Fantini Cosmi, un marchio tricolore che ha lanciato modelli innovativi altamente tecnologici pur rimanendo intuitivi e facili da impostare anche da remoto. Questi cronotermostati, rigorosamente made in Italy, sono fra i più venduti online, il pezzo forte è il dialogo dell’apparecchio via smartphone semplicemente mediante l’invio di sms in grado di comandarlo e ottenere risposta senza bisogno di reti Wi-fi.

Tramite questo sistema interattivo, si può programmare settimanalmente il cronotermostato dallo smartphone quando si è fuori per lavoro o in vacanza per poter trovare al rientro la casa fresca o calda a puntino. Il made in Italy spopola in tema di cronotermostati, infatti un’altra azienda del Belpaese, la Zefiro, produce modelli digitali di successo, reperibili anche online su www.sceltacronotermostato.it. Modelli ‘easy’ e touch screen avanzati e ricchi di optional a tre temperature da gestire in combinata con le funzioni disponibili, fra cui la variante ‘pulizie’ utile per spegnere il termostato mentre si fanno le faccende di casa. Se poi si aggiunge il fatto che è fra i cronotermostati più economici in commercio si capisce facilmente il motivo del suo successo di mercato grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo.