Come funzionano le cuffie e il microfono?

Se pensiamo ad alcuni dei prodotti migliori e più popolari che nel mondo della tecnologia attuale e specie in ottica smart e di domotica se consideriamo per esempio alcuni prodotti di settore ancor più specifici, non possiamo non citare alcuni casi da emblema come per esempio i microfoni o le cuffie che sono, di fatto, alcuni degli strumenti di primaria necessità e di primo uso quando si entra in questi ambiti. E allora che cosa dobbiamo tenere a mente prima di procedere con un acquisto e che cosa dobbiamo fare attenzione prima di comprare?

Quando la maggior parte delle persone pensa alle cuffie e ai microfoni, tendono ad associare le cuffie solo alla musica e ai call center. Tuttavia, questi due dispositivi sono ben lungi dall’essere limitati ad essere utilizzati solo dai fornitori di servizi di intrattenimento o di servizi telefonici. Infatti, le aziende leader del mercato elettronico di oggi, come Dell, Sony e HP, sono uscite con cuffie e microfoni che sono perfetti per l’uso aziendale. Cuffie e microfoni sono davvero molto simili.

Sia le cuffie che i microfoni sono dotati di un involucro a diaframma. Questi involucri ospitano il circuito elettrico del dispositivo e i suoi vari connettori. Entrambi i dispositivi essenzialmente scambiano le vibrazioni elettriche per produrre il suono, è semplicemente che le cuffie amplificano la vibrazione creata dal motore del dispositivo per produrre l’audio. Il microfono amplifica il segnale elettrico catturato dall’altoparlante in modo che possa essere trasmesso alle cuffie o all’altoparlante. Così cuffie e microfoni funzionano tutti essenzialmente secondo gli stessi principi, solo su applicazioni diverse.

Questo portale tematico tratta approfonditamente l’argomento

Un esempio comune di dispositivo che utilizza cuffie e microfoni è una fotocamera digitale. La maggior parte delle fotocamere digitali sono dotate di un piccolo altoparlante situato nella parte anteriore inferiore della fotocamera. Questo altoparlante utilizza forze dinamiche per simulare il suono, quindi la sua uscita è, ovviamente, molto maggiore di quella che si otterrebbe da un tipico jack per cuffie. Una fotocamera digitale utilizza probabilmente anche un qualche tipo di interfaccia. Ad esempio, l’interfaccia USB che è ampiamente utilizzata sui computer è spesso utilizzata anche sulle fotocamere digitali per l’invio del suono dal dispositivo agli altoparlanti del computer.