Aspirabriciole, quando e perché usarli al posto dell’aspirapolvere

Gli aspirabriciole elettrici sono diventati ormai popolari in molte case.  Non fanno guerra ai tradizionali aspirapolvere, ma al contrario ne rappresentano una sorta di appendice integrativa per pulire al meglio ogni centimetro dell’abitazione della macchina. Con l’aspirabriciole si potrà sempre tenere tutto in ordine, dal tavolo al divano e intervenire anche sui tappetini e i sedili dell’auto, ricettacolo di polvere e micro rifiuti. L’aspirabriciole, inoltre, sostituisce il più ingombrante aspirapolvere laddove quest’ultimo non arriva, magari in angoli o cavità che richiedono un piccolo elettrodomestico. Per poter scegliere al meglio un aspirapolvere si dovranno prima valutare i vari modelli disponibili in commercio e metterli a confronto. Ci sono dettagli da tenere d’occhio, ad esempio non tutti fanno caso a dove è collocato il pulsante di accensione e spegnimento, accertarsi che sia posizionato sulla maniglia, in modo da potervi accedere con facilità per impostare i comandi di ‘start’ o ‘off’ con una mano sola, la stessa che tiene l’apparecchio.

Lo stesso manico dev’essere oggetto di ispezione, in quanto dalla sua ergonomicità dipende il livello di comfort che sa dare l’apparecchio in fase di funzionamento. I migliori modelli presentano una forma arrotondato del manico, che consente di impugnare lo strumento in modo naturale, senza forzature, mentre aspira. Tutte queste considerazioni, sommate, danno la misura della qualità dell’apparecchio, a cui vanno aggiunte le funzionalità presenti. In questo senso va considerato se sono uniche e di reale utilità. Il consiglio è di preferire prodotti di qualità con opzioni uniche, al di fuori degli stardard. I produttori più noti non se lo fanno ripetere e lanciano sul mercato modelli estremamente performanti, originali nella forma e nel design, ma soprattutto efficienti nella potenza aspirante.

A volte si possono avere anche delle sorprese ravvisando in modelli meno ‘griffati’ caratteristiche di eccellenza e funzioni al di fuori della norma, magari a prezzi contenuti, il che non può farci che piacere. Al di là delle specifiche oggettive, è sempre bene verificare che ogni componente dell’aspirabriciole che si sta per acquistare risponda ai requisiti e agli standard di qualità ricercati. Per non sbagliare si possono confrontare i migliori modelli di aspirabriciole.